Negozio più vicinoSpedizione gratuita a partire da 49€ di spesaAssistenza ClientiStatus Ordini

L'alimentazione per il gatto sterilizzato


Un gatto sterilizzato subisce un’operazione di sterilizzazione, ovvero l’asportazione chirurgica degli organi riproduttivi, ovaie nelle femmine e testicoli nei maschi. Dopo l’intervento il micio subisce un cambiamento caratteriale, o meglio di temperamento, diventa meno aggressivo e soprattutto tende ad avere sempre più fame. Sicuramente per evitare di ritrovarci un animale in sovrappeso in casa, è necessario cambiare la sua alimentazione, proprio perchè post intervento il metabolismo del pet rallenta.
Non avendo più lo stimolo ormonale, Garfield non sente più la necessità di muoversi andare in cerca delle gatte da fecondare e tende quindi a non consumare tutte le calorie ingerite. Inoltre i gatti sterilizzati tendono ad avere i reni più delicati e possono avere problematiche nel tratto urinario, per cui è basilare che segua un’alimentazione varia e bilanciata, ricca di liquidi che aiutano la diuresi.
In questa pagina mettiamo a tua disposizione prodotti specifici per l’alimentazione del gatto sterilizzato, creati per fornire un apporto calorico adeguato.

Cosa deve mangiare un gatto sterilizzato

Il gatto sterilizzato deve mangiare cibo con un alto potere saziante, per far si che il livello della glicemia sia costante e non abbia picchi durante la giornata. Ma realmente, cosa deve mangiare un gatto sterilizzato?

Proteine
Essendo un animale carnivoro la dieta deve essere assolutamente ricca di proteine: Una carenza di questo alimento potrebbe portarlo ad una perdita di massa muscolare, che lo renderebbe più debole.

Grassi
I grassi devono essere limitati al massimo: avendo bisogno di meno energia, non sarà necessario un alto contenuto calorico.

Fibre
Le fibre sono indispensabili nella dieta di un gatto sterilizzato, poiché diluiscono l’apporto calorico del prodotto e riducono l’assorbimento dei grassi a livello intestinale.

Quanto deve mangiare un gatto adulto sterilizzato

Per capire quanto deve mangiare un gatto adulto sterilizzato, è di fondamentale importanza capire se il gatto vive in appartamento ed è sedentario, oppure se si muove ed è abituato ad uscire e fare scorribande in giardino.
Per regolarti al meglio cerca di somministrare al tuo micio il 20% in meno di quello che fornisci abitualmente, in base alle sue abitudini.
Sicuramente se prima lasciavi croccantini a disposizione del micio, senza limitazioni, ora non potrai più farlo, ma come abbiamo detto è importante razionare il contenuto della ciotola, minuziosamente.
In ultimo è necessario che il pet beva più del solito e continui comunque a fare movimento, anche se svogliato, proprio perché fa bene alla sua salute. Acquista degli accessori per gatti, dei giochi e dei tiragraffi che favoriscano salti e corsette e che stimolino la sua innata propensione per la caccia.