5€ extra sconto spesa minima 50€ - codice coupon FIVE

Blog Home / Consigli / Correre con il cane: consigli utili e regole da seguire

Correre con il cane: consigli utili e regole da seguire

correre con il cane: consigli utili e regole da seguire

La corsa con il cane è un’attività perfetta per aumentare la complicità e il livello di intesa con il proprio amico a 4 zampe, un modo perfetto per condividere del tempo insieme, conoscersi sempre meglio e divertirsi. Prima di andare a correre con il cane, però, è bene consultare il Medico Veterinario, per essere sicuri che sia in salute e, soprattutto, capire se la sua razza è predisposta all'attività fisica.

Vi sono delle razze poco inclini alla corsa come il carlino e il bulldog, che vanno in iperventilazione a causa del loro muso schiacciato e della particolare conformazione nasale. Al contrario, invece, vi sono razze di cani che hanno bisogno di muoversi, come il pastore tedesco, il boxer, il labrador e il golden retriever per citarne solo alcune.

Quando e dove correre con il cane?

Per andare a correre con il proprio cane è importante scegliere l’ora giusta; in estate, ad esempio, è opportuno evitare le ore più calde; è meglio prediligere la mattina presto oppure la sera quando rinfresca un po’.

Il momento dell'anno migliore è la primavera e l'autunno, quando le temperature miti rendono gradevole trascorrere un paio di ore all'aria aperta.

Soprattutto i runner professionisti amano correre sempre in ogni momento dell'anno, ma in caso di corsa con il cane è bene prestare attenzione ad alcuni elementi come:

  • la temperatura esterna, se c'è eccessivo caldo o freddo
  • il terreno dove si corre

Bisogna tenere mente che, con oltre i 25°C correre diventa pericoloso per gli amici a 4 zampe, che possono risentire troppo del caldo e dell'afa e presentare problemi respiratori e cardiaci. In inverno, invece, le temperature troppo rigide possono essere un ostacolo poiché spesso si formano delle palline di ghiaccio tra i polpastrelli o sotto la pancia dell’animale; in questo caso, è meglio andare a correre non troppo presto la mattina.

Il posto ideale dove correre con il cane è il parco,  dove il mix di erba e terra crea il terreno ideale per correre insieme. In città, fai attenzione all'asfalto che può essere deleterio per i polpastrelli: non solo è abrasivo ma può diventare troppo caldo e rovente durante la bella stagione. In tal caso, infatti, se noti il pet fare fatica o zoppicare è bene fermarsi per controllare che le zampe stiano bene.

Come correre con il cane: le regole da seguire

L’uomo e il cane non hanno lo stesso sistema cardiocircolatorio, quindi al momento della corsa bisogna stare attenti e cercare di mantenere un ritmo costante, evitando gli scatti e senza accelerare il passo troppo bruscamente.

È opportuno seguire il ritmo naturale del pet, in modo tale che non vada in affanno e non si stressi. Un altro consiglio è iniziare a correre in maniera graduale, cercando di seguire l’andamento dell'animale.

Quindi, comincia piano con delle lunghe passeggiate a passo svelto e, man mano che il pet prende maggiore confidenza e inizia ad abituarsi a questa attività, procedi con la corsa con il cane aumentando la velocità. In questa prima fase in cui il cane deve prendere confidenza con l'attività della corsa, non sottovalutare l'importanza delle ricompense: premialo con degli snack ogni volta che raggiunge un piccolo traguardo. Con il rinforzo positivo il cane assocerà l'attività della corsa a qualcosa di bello da fare con il proprio Pet parent.

Per trovare sintonia, è bene creare una vera e propria routine; infatti, introdurre la corsa con il cane nella routine giornaliera ti faciliterà nel trovare una sintonia.

Quanto correre insieme al cane?

Un percorso di circa 3-8 km è sufficiente per correre con il cane; in caso desideri percorrere più km al giorno, ricorda sempre di fare delle piccole e frequenti pause di circa 10 minuti, in modo che il pet possa recuperare fiato ed energie.

Durante lo stop dalla corsa fallo bere, soprattutto in caso di caldo e afa; una soluzione perfetta per fare sport all'aria aperta con il cane è portare sempre una borraccia e una ciotola, meglio se pieghevole e facilmente trasportabile.

Quale guinzaglio e pettorina scegliere per correre insieme al cane

Per correre insieme al cane si può usare il guinzaglio con una pettorina ad H, che permette una maggiore libertà di movimento.

Un altro modello idoneo è quello che si lega in vita, che consente di avere le mani libere durante la corsa. Ideale per cani di media e grande taglia, è molto comodo perché non solo permette di controllare il cane durante la passeggiata, ma consente al Pet parent massima libertà di movimento in totale sicurezza. Per saperne di più sul mondo guinzaglieria, leggi i nostri consigli: troverai tipologie e modelli in base alle tue esigenze.

Le caratteristiche principali che deve avere la pettorina per correre con il cane sono:

  • leggerezza e comodità per il pet, perché non deve ostacolare i movimenti
  • maniglia in modo da poter sempre controllare il cane in caso di situazioni di pericolo
  • elementi riflettenti per la sicurezza del cane, soprattutto se si corre la sera oppure all'alba

Benefici della corsa con il cane

Correre con il cane apporta diversi benefici:

  • aiuta il cane a scaricare le energie
  • rafforza il legame di intesa e complicità tra cane e Pet parent
  • aiuta a mantenersi in forma, sia il pet sia il proprietario

Per sapere di più sull'importanza dell'attività fisica per il tuo pet, leggi i nostri consigli su alimentazione e sport per aiutare il tuo cane.

Ricorda sempre di effettuare periodici controlli dal Medico Veterinario, in modo da essere sempre sicuro sulla salute del tuo amico a 4 zampe, soprattutto se si tratta di un animale anziano.