<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1556098701306084&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

L’importanza del sonno per il nostro cane

Il sonno del cane

L’importanza del sonno per il nostro cane

Il sonno del cane è importantissimo: proprio come noi umani abbiamo bisogno di dormire un certo numero di ore al giorno, anche i nostri pet hanno bisogno di riposare, molto e bene. Vederlo dormire durante il giorno anche più volte, non significa che il nostro fedele amico sia in preda all’ozio, solo perché supponiamo che abbia riposato serenamente e ininterrottamente tutta la notte.

I cani hanno i cicli del sonno esattamente come gli uomini, sognano e possono avere incubi, proprio come noi padroni. Inoltre, può succedere, specialmente per quanto riguarda le razze che hanno il muso un po’ schiacciato, che i nostri pelosi inizino a russare o ad agitarsi durante il sonno, e che quindi ne sia condizionata la qualità.

Prima di definire il tuo pet un dormiglione, proviamo insieme a capire quante ore al giorno (in media) è giusto che il cane dorma in media, e se quindi il tuo simpatico amico a quattro zampe riposa il giusto in base ai vari fattori determinanti, quali la sua razza, la sua età e il periodo dell’anno.

RAZZA (Caratteristiche fisiche)

Per sapere quante ore al giorno dorme un cane, bisogna tenere presente le caratteristiche fisiche dell’animale o della razza e inoltre considerare la sua routine giornaliera. Esattamente come noi umani, nei giorni in cui il tuo pet gioca, cammina, corre, si stanca e nei giorni in cui fa abbondante esercizio fisico, avrà sicuramente bisogno di dormire di più per recuperare le forze.

Si verifica la stessa situazione per coloro che si stressano quando abbiamo visite a casa: se il nostro cane è dinamico, aperto e socievole, ama muoversi, divertirsi ed essere al centro dell’attenzione, una volta andati via i nostri ospiti, probabilmente si concederà un bel sonnellino rigenerante.

Non dobbiamo dimenticarci che i nostri cani, proprio come le persone, hanno bisogno di dormire per recuperare le forze, riattivare l’organismo ed essere pieni di energia. La mancanza di sonno, come succede per gli uomini, può alterarne il carattere e soprattutto influire negativamente su alcuni comportamenti.

 

ETA’

È naturale e comprensibile che chi è da poco diventato padrone voglia godersi appieno il suo cucciolo, tenerlo tutto il giorno con sé, giocare con lui e vederlo crescere. Tuttavia, noi tutti sappiamo che l’animale non va stremato, perché quanto più piccolo è, quanto più tempo ha bisogno di riposare e quindi dormire per recuperare le forze impiegate nell’apprendimento di tutte le cose. Il riposo dei cuccioli è fondamentale anche per non ammalarsi ed essere cani felici ed energici.

  • Nei primi 3 mesi di vita i cani possono arrivare a dormire fino a 19 ore al giorno. Può risultare noioso per alcuni padroni, ma è molto salutare per il cucciolo. Bisogna tenere presente che sta vivendo una fase di adattamento alla casa e alla famiglia. Non dobbiamo nemmeno dimenticarci che le ore di sonno del cucciolo sono benefiche per migliorare la sua memoria e i vari processi di apprendimento.
  • Gli adulti, ovvero tutti quei cani che superano l’anno di vita, possono dormire dalle 12 alle 15 ore al giorno, anche se non di fila. Si può trattare quindi di circa 8 ore a notte e poi piccoli riposini post-passeggiata o dopo vari momenti di gioco. Talvolta può capitare che il cane dorma anche semplicemente per combattere noia o solitudine.
  • I cani anziani, quindi maggiori di 7 anni d’età, solitamente dormono molte ore al giorno, proprio come i cuccioli. Possono arrivare a dormire anche fino alle 18 ore. I cani malati hanno logicamente bisogno di più riposo ancora.

PERIODO DELL’ANNO (Clima)

Come puoi immaginare e come accade anche a noi padroni, la quantità di ore necessaria per riposare correttamente varia anche in base alle stagioni e al clima.

In inverno solitamente i nostri cani sono più pigri e passano più tempo in casa in cerca di un posto caldo e confortevole, senza mostrare particolare voglia di uscire per le consuete passeggiate. In questo periodo di freddo e magari pioggia, è normale che il nostro pet riposi più spesso e più a lungo.

Al contrario, nei mesi estivi, il caldo eccessivo può disturbare le ore di sonno del tuo cane. È facile in questi periodi, vedere il nostro simpatico amico ancora assonnato girovagare per casa in tarda notte, per abbeverarsi o magari semplicemente per cambiare luogo, al fine di provare a dormire in un posto più fresco: i cani più acuti abbandonano giacigli caldi in favore di pavimenti freschi, come quelli dei bagni; i pelosi più fortunati invece trovano sollievo in prossimità del condizionatore oppure in terrazza o in giardino.

 

Le due Fasi del Sonno: fase LEM e fase REM

 

Ogni ciclo del sonno del nostro pet può essere diviso in fasi corrispondenti a diverse attività celebrali: per semplicità, si dividono in sonno leggero e sonno profondo.

Il sonno profondo coincide con tutte le fasi in cui il cane sogna, chiamate quindi anche fasi REM, Rapid Eye Movement, in riferimento al movimento del globi oculari durante il sonno paradossale.

Le fasi del sonno leggero invece, sono definite LEM, quindi Low Eye Movement, corrispondono a una attività celebrale rallentata e si identificano in quelle fasi in cui l’organismo si rigenera.

 

Nei cuccioli è decisamente preponderante il sonno profondo; i cani cuccioli sognano nel 90% del tempo.

Nel cane adulto invece, il sonno profondo rappresenta “solo” il 35% del ciclo: nel dettaglio, ogni fase dura circa 6 minuti e compare a intervalli di 20.

 

I nostri consigli

 

Ecco alcuni pratici consigli per conciliare il sonno del vostro fedele amico!

  • È importante che il vostro cane alterni il riposo ad un adeguato esercizio fisico: provate a farlo giocare, passeggiare e correre a tarda sera, in modo che si stanchi e dorma poi come un ghiro per tutta la notte.
  • Altrettanto importante è che il suo giaciglio sia comodo e che lo faccia sentire protetto e al sicuro, ma allo stesso tempo non troppo lontano da voi. Deve trattarsi di un luogo caldo in inverno e chiaramente fresco d’estate. Se il vostro cane è molto dipendente e attaccato a voi, l’ideale è posizionare la sua cuccia vicino al vostro letto.
  • Il processo di digestione ostacola il sonno e causa malessere e nervosismo, esattamente come in noi umani: cerchiamo di evitare che il nostro cane vada a dormire con lo stomaco troppo pieno, quindi evitiamo di farlo pasteggiare a tarda sera.
  • Se notate che il vostro peloso fatica a dormire oppure intravedete in lui un certo stress che non gli permette di riposare correttamente, consultate il veterinario: vi darà preziosi e utili consigli per far conciliare nel vostro pet i ritmi di sonno e di veglia.

 

Nessun Commenti

Scrivi Commento