Cibi secchi e umidi, quello che c’è da sapere sull’alimentazione del tuo pet

banner_blog_ce_alimentazione_cibo_umido_secco

Cibi secchi e umidi, quello che c’è da sapere sull’alimentazione del tuo pet

Cibo secco o cibo umido? Non è un dilemma ma una questione importante da risolvere quando ci dobbiamo occupare dell’alimentazione del nostro animale.

In commercio ci sono tantissimi prodotti pensati per ogni esigenza e problematica del pet, ma sostanzialmente la nostra scelta può ridursi a due tipologie di cibo: secco e umido.

Possiamo preferire l’uno o l’altro, ma quanto ne sappiamo davvero del contenuto? Per non trovarci impreparati vale la pena approfondire questi alimenti e scoprirne tutte le caratteristiche.


Valori nutrizionali e apporto energetico

Una piccola quantità d’acqua e tanta energia: sono queste le caratteristiche principali delle crocchette di cui sono ghiotti i cani e i gatti.

Non servono grandi quantità per saziarli, ne basta una piccola porzione e i pet potranno mangiare un prodotto nutriente e avere tutta l’energia di cui hanno bisogno. In questo modo riusciamo a controllare meglio l’alimentazione dei quattro zampe con un alimento dai valori nutrizionali equilibrati e pronto ad accompagnarli durante tutte le attività della giornata.

Anche l’aroma intenso e la consistenza morbida e gustosa dei cibi umidi conquistano cani e gatti. Questi prodotti contengono moltissima acqua, fondamentale per soddisfare il bisogno di liquidi dei pet.

Con il cibo umido difficilmente riusciamo a superare il fabbisogno energetico, quindi dobbiamo stare attenti a capire la quantità adatta alle esigenze dei pelosi.

Conservazione dei cibi

Gli alimenti umidi sono sempre appetitosi e devono essere somministrati più volte al giorno dosandoli con cura per evitare che ci siano avanzi nella ciotola: visto che si conservano per un tempo breve, meglio limitare gli sprechi!

La ridotta quantità d’acqua (circa il 12%) conserva le crocchette a lungo: si mantengono fresche senza problemi sia nelle loro confezioni che nelle crock box. I contenitori pensati per conservarle sono pratici e possiamo portarle con noi durante le passeggiate.

I cani, infatti, adorano sgranocchiare le crocchette in ogni occasione e l’alimento croccante gli da la possibilità di masticare e mantenere in salute le gengive, inoltre la consistenza dura aiuta a pulire i denti.

I gatti, invece, preferiscono fare piccoli spuntini durante la giornata e le crocchette rimangono fragranti e gustose nella ciotola per diverse ore, pronte ad essere gustate ogni volta che hanno un “languorino”.


Irrinunciabili ad ogni età

Le crocchette si adattano a ogni fase della vita dell’animale, alle sue eventuali patologie e facilitano la digestione perché grazie alla consistenza più dura, il pet è costretto a masticare più a lungo e quindi ingoia meno aria.

Mousse, paté e bocconcini accompagnano l’animale a qualsiasi età e in particolare quando diventa anziano. La consistenza più morbida non sollecita troppo i denti e la masticazione, anche se tende a lasciare residui sulle gengive. Gli animali inoltre, sanno essere molto voraci e quando si trovano davanti un alimento tenero tendono a masticarlo meno con conseguenti problemi a livello digestivo.

Secco o umido che sia, sappiamo bene che gli animali sono golosi, amano mangiare e quando hanno davanti a loro la ciotola piena non riescono a resistere. Se per loro il gusto è la caratteristica principale, per noi la loro salute è fondamentale quindi il nostro compito è quello di valutare bene le caratteristiche del cibo, scegliere l’alimento più nutriente che allo stesso tempo faccia bene al loro organismo e alla loro digestione!

Nessun Commenti

Scusa, i commenti sono chiusi.