Arcaplanet sostiene Asino

Arcaplanet sostiene Asino

 

Passione, fiducia, innovazione ed eccellenza sono i valori su cui si fonda Arcaplanet.

Gli stessi valori ispirano il progetto ASINO, comitato Associazione Italiana Neurochirurgia Oncologica, a supporto della formazione dei giovani neurochirurghi.

Per questo motivo abbiamo deciso di sostenerlo attivamente e di favorirne la diffusione.

 

Il progetto

Il Comitato Associazione Italiana Neurochirurgia Oncologica (ASINO) si propone di fornire ai giovani neurochirurghi italiani programmi di formazione strutturati col supporto di strumenti efficaci ed innovativi per avere in Italia professionisti sempre più preparati e competitivi.

La missione principale del comitato è creare e sostenere un programma educativo mirato alla formazione di giovani neurochirurghi e finanziare progetti di ricerca nel campo delle neuroscienze ed in particolare della neuro oncologia.

Attraverso il proprio Comitato Scientifico, formato da prestigiosi professionisti esperti della materia, ASINO prende in esame e sceglie i migliori progetti da finanziare in modo da ottimizzare le risorse, e soprattutto monitorare i lavori e i relativi risultati.

L’attività di formazione di ASINO, attraverso il digitale, si propone di raggiungere anche i Paesi in via di sviluppo laddove l’aggiornamento per i neurochirurghi può essere difficoltoso.

 

Il fondatore

Il progetto nasce nel 2018 da un’idea di Fabrizio Carretti, country manager di Permira, su stimolo di Andrea Cardia, neurochirurgo dell’Humanitas di Milano, che gli illustra lo scenario della formazione italiana nel suo ambito di specializzazione dal quale emerge che le attuali risorse economiche non sempre sono sufficienti a formare professionisti adeguatamente preparati.

La carenza di laboratori specializzati e di simulatori obbligano in molti casi i giovani neurochirurghi italiani a scegliere l’estero per la loro formazione.

ASINO nasce per invertire questa tendenza e offrire loro la formazione necessaria nel nostro Paese.

Fabrizio ha sempre avuto la capacità di attrarre talenti e valorizzarli rendendo ciascuna identità unica nel suo ruolo, diffondendo serenità, ottimismo e proponendo una visione chiara.

E’ stato colui che, più di tutti, ha creduto da subito in Arcaplanet e nella possibilità di rendere il brand leader del pet care in Italia. Ha guidato l’acquisizione dell’azienda da parte di Permira nel 2016 garantendole lo slancio necessario per far sì che la sua presenza sul territorio fosse più che raddoppiata; oggi Arcaplanet conta 350 punti vendita in 17 regioni italiane ed è il più grande eCommerce italiano del pet. Questa crescita genera occupazione per oltre 1.700 famiglie.

 

Arcaplanet è con

il Comitato Associazione Italiana Neurochirurgia Oncologica

a supporto della formazione dei giovani neurochirurghi.

 

Vuoi contribuire anche tu? Dona ora!

1Commento
  • Marta zanchi
    Pubblicato il 13:35h, 22 Maggio Rispondi

    Mi sembra una bellissima iniziativa

Scrivi Commento