Alimentazione e sport, come aiutare il tuo cane se è in sovrappeso

banner_blog_ce_benessere_cane_sovrappeso

Alimentazione e sport, come aiutare il tuo cane se è in sovrappeso

Vita sedentaria e alimentazione sbagliata: questi sono i comportamenti che ci portano ad ingrassare. E se questo non valesse solo per noi? I nostri pet conducono una vita sempre più simile alla nostra e non è raro vedere cani in sovrappeso.

Affaticati dai chili di troppo, sono soggetti a problemi respiratori, circolatori ed artriti, fino ad arrivare ad avere una prospettiva di vita più bassa. Di sicuro non è quello che ci auguriamo per lui, quindi dobbiamo stare attenti ed osservarlo per intervenire subito.

Capire quando il pet sta diventando troppo goloso a scapito della salute è facile, con uno sguardo un po’ più attento possiamo intuire che ha la pancia prominente. Inoltre, “le maniglie dell’amore” che ci impediscono di sentire le costole sono segnali evidenti di un cane non in forma.

Allora come comportarci? La prima cosa da fare è rivolgerci ad un veterinario. Oltre a sottoporre il cane ai controlli necessari per valutare il suo stato fisico, è l’unica persona che ci indicherà quanti chili dovrà perdere Fido e l’alimentazione da seguire per rientrare nel peso forma in base all’età e alla razza.


L’importanza di un’alimentazione corretta

Il cane avrà bisogno di seguire una dieta specifica per il controllo del peso e non sarà facile né per lui né per noi. Regole universali di comportamento non ci sono, ma volontà e piccole attenzioni possono fare la differenza, vediamo in che modo:

  • non è un dramma se la ciotola rimane vuota: anzi, evitiamo di riempirla ogni volta che la vediamo vuota; questo comportamento gli fornisce più calorie di quelle di cui ha realmente bisogno;
  • non facciamoci intenerire: i cani sono golosi e amano condividere il nostro cibo, quindi anche se il loro musetto ci può far capitolare, dobbiamo resistere e non dargli cibo extra;
  • ricompense ponderate: i pet sanno che ad ogni buona azione segue una ricompensa, dunque per non privarci, e privarlo, di questo momento di felicità possiamo tenere da parte una piccola quantità di crocchette dalla razione giornaliera e utilizzarle per gratificarlo.


L’importanza dell’attività fisica

Per tenere sotto controllo il peso del cane, non dobbiamo pensare che la corretta alimentazione sia sufficiente. Una dieta sana deve essere accompagnata dall’attività fisica.

Come noi umani, anche il metabolismo del cane deve essere attivato con il movimento, per questo deve fare almeno due passeggiate al giorno. Inoltre, il pet in sovrappeso tende ad essere pigro, fa fatica a muoversi e preferisce schiacciare un bel riposino invece di giocare.

Il nostro compito è quello di farlo uscire da questo circolo vizioso e di stimolarlo.

Come? Organizzando attività all’aria aperta e giochi, magari con i suoi simili. Per rafforzare ancora di più il nostro legame possiamo organizzare piccole sfide di corsa o semplicemente fare lunghe passeggiate a contatto con la natura.

In poco tempo Fido ritornerà ad avere una forma fisica impeccabile e ad essere più attivo e solare!

Nessun Commenti

Scrivi Commento