Per tutto il mese di dicembre spedizione gratuita per ordini superiori a 49€

Blog Home / Consigli / Mix feeding: i vantaggi dell’alimentazione mista per cani e gatti

Mix feeding: i vantaggi dell’alimentazione mista per cani e gatti

I vantaggi del Mix feeding per cani e gatti

Cani e gatti hanno un ruolo speciale in famiglia ed è bene avere particolari attenzioni verso alcuni aspetti della loro vita, primo fra tutti l’alimentazione.

Tuttavia, riuscire a scegliere il cibo giusto e assicurare loro il corretto apporto nutrizionale non è sempre così semplice.

Una delle domande che ci si pone più frequentemente è: che tipo di alimentazione scegliere? Meglio il cibo secco o quello umido?

Il cibo secco dura più a lungo, è facile da portare sempre con sé; inoltre, può limitare la formazione del tartaro a patto che avvenga lo sfregamento dovuto alla masticazione del cibo. Tuttavia, è anche meno appetibile per i pet che hanno problemi dentali e che preferiscono cibi morbidi. Se vuoi saperne di più, leggi i nostri consigli sul dosaggio di crocchette.

Allo stesso tempo l’alimentazione umida ha al suo interno un alto contenuto di acqua che favorisce l’idratazione. Inoltre, è adatta a cani o gatti che soffrono di problemi ai denti.

Come il cibo secco, però, ha anche degli svantaggi: è necessario un quantitativo maggiore per soddisfare l’apporto energetico e nutrizionale giornaliero del pet e tende a deteriorarsi facilmente.

Per chiarire ogni incertezza la prima cosa da fare è rivolgersi ad un Medico veterinario esperto in nutrizione che può risolvere ogni dubbio proponendo un mix di cibo secco e umido detto mix feeding.

Cos'è il mixfeeding?

L’alimentazione mista si basa sulla miscelazione dei due cibi, secco e umido, per trarre i vantaggi di entrambi, contrastare ed ottenere un’alimentazione equilibrata.

Se vuoi saperne di più, leggi i nostri consigli su tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione mista.

Il mix feeding, infatti, permette ai pet di ricevere i benefici di cui hanno bisogno per stare bene, mettendo in primo piano la loro condizione fisica e le loro esigenze nutrizionali. Allo stesso tempo, rende il cibo più appetitoso perché unisce sapori, aromi e consistenze differenti.

I vantaggi dell’alimentazione mista

Quando si decide di affidarsi all’alimentazione mista sia per cani che per gatti, si ottengono dei vantaggi concreti per la salute degli animali domestici:

  • un miglior equilibrio tra carboidrati e proteine. Il cibo secco e quello umido hanno differenti valori nutrizionali: il primo ha più carboidrati rispetto al secondo e, grazie al mix feeding, cani e gatti possono assumerne un quantitativo inferiore. In più con l’alimentazione mista i carboidrati del cibo secco vanno a compensarsi con le proteine dell’umido riducendo il rischio di obesità.
  • un sapore più appetitoso. Un’altra differenza tra cibo secco e umido è quella delle consistenze e dei gusti. Alternare o unire le due tipologie non solo rende più invitante il pasto, ma permette ai pet che hanno difficoltà di masticazione di consumarlo più facilmente. Diverse consistenze e composizioni, inoltre, sono utili a rendere la flora batterica intestinale degli animali più vari, consentendo al pet di digerire e tollerare ogni alimento.

I vantaggi del mixfeeding per la salute dei pet

Il mixfeeding costituisce un valido aiuto per avere denti sani e forti. L’igiene orale e la pulizia dei denti di cani e gatti dipende anche dalla loro alimentazione: è molto importante controllare ciò che i pet mangiano perché il cibo potrebbe migliorare o peggiorare la salute della loro bocca.

L’alimentazione mista ha il vantaggio di contribuire alla riduzione dei problemi dentali: le crocchette normalmente spingono cani e gatti a masticare di più e questa azione aiuta a ridurre la placca.

In più, il mix feeding garantisce una maggiore idratazione in quanto cibo secco e cibo umido hanno un diverso contenuto di acqua. I cibi umidi hanno un quantitativo d'acqua 15 volte superiore (umidità secchi 5%, umidità umidi 70-75%) rispetto alle crocchette, ma anche un minor apporto calorico e nutrizionale. Con l’alimentazione mista, si combinano i due cibi per venire incontro alle esigenze sia dei pet in salute sia di quelli che hanno dei problemi. Ad esempio, la maggiore idratazione va a tutto vantaggio di quelli che soffrono di disturbi del tratto urinario.

Somministrare in modo corretto la dieta mista

La dieta mista presenta numerosi vantaggi, ma deve essere somministrata nel modo giusto. Per questo motivo è fondamentale rivolgersi al Medico veterinario che con la sua competenza ed esperienza può consigliare il mix feeding più appropriato all’età e allo stato di salute del cane o del gatto.

L’alimentazione mista, come si è visto, è l’unione tra due cibi con proprietà diverse tra loro: ad esempio, una porzione di cibo secco non ha lo stesso apporto calorico e nutrizionale di una di cibo umido. Stabilire come combinare l’uno con l’altro non è semplice: per evitare sovrappeso o carenze, rivolgiti ad un Medico veterinario esperto che ti consiglierà come dosare nel modo più opportuno le porzioni.

È fondamentale fare inoltre attenzione a distinguere i cibi umidi completi da quelli complementari, così come leggere attentamente le etichette nutrizionali: si tratta di prodotti molto diversi e non interscambiabili.