Per tutto il mese di gennaio spedizione gratuita per ordini superiori a 49€

Blog Home / Consigli / Gatto con raffreddore: sintomi e rimedi pratici

Gatto con raffreddore: sintomi e rimedi pratici

Gatto col raffreddore: alcuni consigli utili

Hai notato che, soprattutto in questo periodo dell'anno, il tuo gatto starnutisce più spesso, ha il naso che cola e gli occhi che lacrimano?

Questi sono segni comuni di un'infezione delle vie respiratorie superiori, comunemente chiamata raffreddore.

Proprio come noi esseri umani, anche i gatti possono avere il naso intasato ed essere raffreddati.

Il raffreddore nel gatto è generalmente considerato un'infezione molto lieve. Tuttavia, in alcuni casi, i sintomi possono diventare gravi e portare a un'infezione secondaria più pericolosa: i gatti molto giovani o anziani dovrebbero essere monitorati attentamente al primo segno di raffreddore.

Hai il gatto raffreddato? Vuoi saperne di più per non correre rischi e avere i migliori consigli per alleviare il suo problema e mantenerlo sano e felice?

Leggi questo breve articolo e saprai tutto, ma proprio tutto, su come trattare il raffreddore del tuo gatto.

Perché i gatti prendono il raffreddore

Ci sono vari agenti patogeni che possono causare il raffreddore nei gatti.

I gatti possono contrarre malattie sia virali che batteriche, come l'herpesvirus felino (che può causare ulcere agli occhi) e il calicivirus felino (che può causare ulcere orali), responsabili del 95% dei raffreddori nei gatti.

I gatti sono anche sensibili ai cambiamenti: se il tuo Micio si sente stressato per qualcosa (come la convalescenza dopo essere stato sterilizzato o un cambio di residenza) il suo sistema immunitario potrebbe indebolirsi, il che può scatenare un raffreddore. Se hai un pet sterilizzato e vuoi saperne di più, leggi i nostri consigli su salute e benessere del gatto sterilizzato.

Rivolgiti a un Veterinario che ti consiglierà prodotti specifici contenenti lisina, un amminoacido usato per aiutare i gatti a superare le infezioni virali. Questo può essere utile per rafforzare il sistema immunitario e ridurre il rischio di infezioni alle vie respiratorie superiori.

Come prendono il raffreddore i gatti

Riconoscere come il tuo gatto prende il raffreddore è il primo passo per essere in grado di evitarlo in futuro.

Proprio come per gli esseri umani, il raffreddore si trasmette facilmente tra gatti: ciò significa che i gatti all’aperto hanno maggiori probabilità di contrarre il virus, tramite l’interazione con altri felini.

Gatto con raffreddore: i sintomi più frequenti

Come capire se il gatto ha il raffreddore?

Il raffreddore felino si manifesta approssimativamente con gli stessi sintomi con cui colpisce noi umani, tra cui lacrimazione, naso che cola, febbre, starnuti, perdita di appetito e una sensazione di letargia.

I sintomi durano in genere da 1 alle 4 settimane, a seconda della rapidità con cui il raffreddore viene diagnosticato e trattato.

Ecco una lista completa dei sintomi del raffreddore del gatto:

  • Starnuti
  • Congestione o raffreddore
  • Rinorrea
  • Occhi lacrimosi
  • Scarso appetito
  • Letargia
  • Ulcere, in particolare sulla lingua
  • Febbre
  • Tosse
  • Disidratazione
  • Linfonodi ingrossati

Gatto con raffreddore, cosa fare? Rimedi e cure per Micio

Come puoi aiutare il tuo gatto a sentirsi meglio quando ha il raffreddore?

  1. Mentre il tuo gatto è malato, sarebbe utile aumentare l'umidità della casa utilizzando un umidificatore o un vaporizzatore in funzione. Inoltre, cerca di farlo sedere o accoccolare vicino a una fonte di calore, magari mettendovi vicina la sua cuccia preferita: bastano 30 minuti al giorno per due o tre giorni per alleviare la congestione di Micio.
  2. Fagli trascorrere dai 5 ai 10 minuti in un bagno caldo e pieno di vapore: questo può aiutare ad aprire le sue vie respiratorie. I gatti non sono generalmente noti per essere amanti dell'acqua, quindi, nel caso si rifiutasse categoricamente, puoi anche provare a portare il tuo gatto in bagno mentre sei tu a fare la doccia. Il vapore lo aiuterà a respirare meglio!
  3. Se il tuo gatto ha il naso chiuso, pulisci delicatamente il naso e gli occhi. Utilizza un panno pulito, caldo e umido o, ancora meglio, apposite salviette igieniche per felini. Massaggia delicatamente il muso del tuo gattino per pulirgli bocca e naso e donargli un po’ di sollievo dal raffreddore.
  4. Se il tuo gatto ha il naso chiuso, avrà difficoltà a sentire l'odore del cibo e potrebbe mostrare inappetenza. È importante che il tuo gatto continui a mangiare e a bere in modo che possa guarire più velocemente. Il cibo riscaldato è più facile da ingerire: per invogliare il tuo gattino a mangiare puoi immergere il cibo secco in acqua calda o riscaldare il cibo umido a una temperatura leggermente superiore a quella ambiente. Ciò può rendere il pasto più appetibile e allettante perché esalta gli odori naturali del cibo.
  5. Mantienilo al caldo. I gatti malati hanno bisogno di stare al caldo; quindi, metti una coperta per gatti in più nel loro letto o nella loro zona preferita per raggomitolarsi. O, ancor meglio, prova un letto riscaldato per gatti! È importante utilizzare lettini sicuri e auto riscaldanti: si tratta di sacchi o tappetini che non hanno bisogno di energia elettrica per riscaldarsi, ma tengono al caldo il tuo pet sfruttando il suo stesso calore corporeo. Il Sacco Autoriscaldante Furry e il Tappetino Autoriscaldante Furry di Croci sono due ottime soluzioni in questo senso.

Cosa dare (e non dare) al gatto con raffreddore

Evita di somministrare medicine per il raffreddore al tuo gatto senza consultare prima il Veterinario e presta sempre attenzione: i gatti metabolizzano i farmaci in modo diverso da noi. Inoltre, molti farmaci sicuri per l'uomo sono tossici per i felini. Se il Veterinario ha prescritto le medicine e vuoi avere consigli su come somministrarle a Micio nel modo più giusto, leggi i nostri consigli su come far dare le medicine al tuo pet.

Nella maggior parte dei casi, il raffreddore del gatto si risolve da solo con il tempo e con le cure di supporto. Se il tuo gatto avesse bisogno di farmaci per il suo raffreddore, ricorda di affidarti sempre al Medico Veterinario.