Spese di spedizione gratis per ordini superiori a 69 euro

Blog Home / Benessere e salute / Cosa fare quando arriva un cucciolo in casa?

Cosa fare quando arriva un cucciolo in casa?

L’arrivo di un cucciolo in casa è sempre motivo di grande gioia e felicità.

Al tempo stesso, però, è fondamentale sapere cosa fare e come comportarsi per accogliere al meglio l’animale, non farsi trovare impreparati e sistemare l’ambiente prima del suo arrivo.

Cosa fare prima dell'arrivo del cucciolo

La prima cosa da fare prima dell’arrivo in famiglia del nuovo puppy kitten è:

  1. Trovare un veterinario: è bene informarsi per trovare un veterinario, meglio se vicino casa, e registrarsi subito presso l’ambulatorio insieme al pet, in modo da essere già inseriti nella lista dei pazienti.
  2. Cercare corsi di addestramento: in caso di adozione di un cane, se si è alle prime armi, è opportuno informarsi circa i corsi di addestramento in modo che il pet impari a relazionarsi sia con altri cani sia con gli esseri umani.
  3. Stipulare un'assicurazione: è bene anche informarsi sulle polizze assicurative per pet neonati, meglio se coprono anche i costi veterinari imprevisti.
  4. Ordinare la medaglietta di identificazione e il microchip: è obbligatorio inserire sul collare la placchetta di identificazione e il microchip, che verrà applicato dal veterinario.

Preparare la casa per l'arrivo del cucciolo

Un altro step importante per poter accogliere l’animale domestico è preparare la casa. Cosa significa? Creare un ambiente accogliente per il pet, dedicandogli un’area nella quale inserire, ad esempio, la cuccia e i suoi giocattoli. In questo modo si sentirà accolto e avrà uno spazio per sé dove riposarsi e giocare.

Assicurarsi in caso di adozione di un gatto di disporre la toilette in un angolo facilmente accessibile e, al tempo stesso, riparato e accogliente. Inoltre è opportuno acquistare anche un tiragraffi.

Un altro consiglio è rimuovere tutti quegli oggetti pericolosi per il pet, come ad esempio medicinali e detersivi, e disporli in una zona di difficile accesso.

In caso di giardino, è fondamentale inserire una recinzione per proteggere il pet e far attenzione a tutte quelle piante pericolose per gli animali, come ad esempio i narcisi e i gigli che sono molto dannosi per i cani.

Cosa bisogna avere in casa: gli accessori per il cucciolo

Prima di accogliere il cucciolo in casa ti consigliamo di acquistare determinati accessori, che serviranno per la cura e la gestione dell’animale.

  • Ciotole e cibo: è importante acquistare due ciotole, una per il cibo e una per l’acqua, e fare scorta di cibo per animali dopo aver consultato il veterinario.
  • Cuccia: accessorio indispensabile è la cuccia da scegliere in base alla tipologia di pet e alle dimensioni. In commercio vi sono diverse tipologie, sia per interno sia per esterno, quest’ultime in legno, plastica o in tela. Potrai aggiungere anche dei materassini rinfrescanti o riscaldanti in base alla stagione, oppure cuscini o morbide coperte per rendere l’ambiente ancora più accogliente. Se verrà posta all’aperto il consiglio è evitare zone troppo ventose e umide; in più, la cuccia non deve poggiare direttamente a terra, ma è meglio disporla su un piano rialzato.
  • Trasportino e guinzaglio: il trasportino è importante in caso di spostamenti e viaggi. Inoltre, questi possono diventare “rifugi” sicuri per il pet dove riposarsi se si aggiunge una copertina. Il guinzaglio insieme al collare, in nylon o in pelle, sono essenziale e necessari da indossare per le passeggiate quotidiane. Se vuoi saperne di più su come abituarlo al suo nuovo rifugio, anche in occasione di viaggi e vacanze, leggi i nostri consigli su come abituare il pet al trasportino.
  • Strumenti e accessori per la toelettatura: spazzole, pettini, guanti, detergenti e shampoo specifici per cuccioli.
  • Giocattoli: ultimi ma non per importanza sono i giocattoli per animali, indispensabili per stimolare il pet. In commercio è possibile scegliere fra un’ampia varietà di giochi, da quelli interattivi ai peluche, dai giochi d’intelligenza a quelli agility e specifici per fare esercizio, come palline, tunnel, corde e molti altri ancora. Per sapere di più su come sceglierli e su tutte le tipologie, leggi il nostro articolo sui giochi adatti ai cuccioli.

Come comportarsi il primo giorno del cucciolo a casa

Il primo giorno in casa del pet ti consigliamo di scegliere subito un nome, in modo da interagire con l'animale, che riuscirà ad abituarsi e a rispondere quando viene chiamato.

Un altro consiglio è condividere il tempo libero, in modo che possa sentirsi accolto in famiglia; non preoccuparti se all’inizio è timido e sta sulla difensiva perché i troppi stimoli potrebbero metterlo in difficoltà.

Disponi la sua cuccia in un angolo tranquillo della casa, dove potrà non solo riposarsi ma sentirsi al sicuro, soprattutto durante i primi giorni.

Al momento della nanna, assicurati che abbia espletato i suoi bisogni prima di lasciarlo riposare e spegnere tutte le luci di casa.

Insegnare al tuo pet a fare i bisognini è un momento delicato: se vuoi saperne di più leggi i nostri consigli su come insegnare al cucciolo a fare i bisogni fuori casa.