SALDI ESTIVI: tutti gli accessori al 40%!

Blog Home / Consigli / Come educare un cucciolo: la guida completa

Come educare un cucciolo: la guida completa

Come educare un cucciolo cane

Educare un cucciolo è una delle prime cose a cui pensare non appena arriva a casa: è un'attività delicata, che richiede tempo, impegno costante e tanta dedizione.

L’educazione del cucciolo è molto importante perché consente di instaurare con lui un rapporto sano e duraturo. Per questo motivo, abbiamo preparato per te una guida completa su come educare al meglio il tuo piccolo amico a 4 zampe: leggi i nostri consigli per non farti trovare impreparato!

Come accogliere il cucciolo a casa

Come detto prima, l’arrivo a casa di un piccolo pet è un momento molto delicato ed è fondamentale, come prima cosa, accoglierlo al meglio. I primi giorni sono per il piccolo Fido un periodo di adattamento ed è normale che sia ancora timido e introverso.

In questa prima fase, è meglio non stressarlo invitando molti ospiti a casa poiché il tuo pet potrebbe sentirsi spaesato: è importante, anzi, che all'inizio si abitui alla cerchia familiare e al nuovo ambiente.

Cerca anche di dedicargli uno spazio della casa tutto suo, in cui posizionare la sua cuccia e tutto ciò che serve per rendere l'ambiente accogliente e tranquillo.

Quando cominciare a educare un cucciolo

Quando bisogna cominciare a educare un cucciolo? La risposta è: fin da subito! L’importante è rispettare i suoi tempi, senza affaticarlo troppo, né pretendere la sua attenzione per un tempo prolungato.

Ti consigliamo, quindi, di iniziare con sessioni da 5-10 minuti, per poi lasciargli una fase di recupero in cui riposare o giocare in autonomia.

Le prime cose da insegnare a un cucciolo

Ecco quali sono le cose fondamentali da insegnare da subito al tuo cucciolo:

  1. la socializzazione;
  2. dove fare i bisogni;
  3. come comportarsi in casa quando è da solo;
  4. come comportarsi quando gioca;
  5. rispondere ai segnali principali.

Una volta fatto ciò, puoi concentrarti su un addestramento più avanzato con calma e nel tempo, senza avere fretta!

Come insegnare al cucciolo la socializzazione

Per una corretta socializzazione del tuo cucciolo, ti consigliamo di iniziare fin da subito, sempre in maniera graduale e progressiva, ad abituarlo alla presenza di altre persone e animali, ai rumori della città e a situazioni di possibile stress come i ristoranti o i mezzi pubblici.

La socializzazione è importante perché consente al tuo piccolo pet ad abituarsi a tutto ciò che è nuovo in maniera positiva; inoltre, ha l’obiettivo di insegnargli a non essere timoroso.

Come insegnare al cucciolo dove fare i bisogni

Per iniziare a portare fuori il tuo cucciolo, devi aspettare che il Veterinario gli abbia somministrato tutte le vaccinazioni consigliate per la sua età. Se vuoi saperne di più sui vaccini per cuccioli, leggi i nostri consigli!

Come educare un cucciolo a fare i bisogni sulla traversina

Nell’attesa di concludere il ciclo vaccinale, è importante insegnare al tuo pet a fare i bisogni correttamente sulla traversina. Ecco come fare in 4 semplici passaggi:

  1. se il tuo cucciolo ha già urinato in casa, avrà sicuramente un suo angolo preferito: ti consigliamo, quindi, di posizionare in quel punto la traversina;
  2. nel caso in cui il tuo piccolo amico a quattro zampe urini in un’altra zona della casa, è meglio condurlo nell’angolo dedicato ai suoi bisogni e, una volta finito, premiarlo con i suoi snack preferiti e con tante carezze;
  3. impara a riconoscere il momento in cui il tuo cucciolo ha bisogno di urinare, in modo da portarlo per tempo sulla traversina. Ricorda, poi, di ricompensarlo sempre;
  4. dopo qualche tempo, il tuo cucciolo sarà in grado di associare i bisogni ai premi e alle congratulazioni e compirà questa azione senza il tuo intervento.

Come insegnare a un cucciolo a sporcare fuori casa

Una volta che il tuo cucciolo ha concluso il ciclo vaccinale e può uscire, è importante insegnargli a non sporcare più in casa e a fare i bisogni all'aperto durante le passeggiate. Ecco i nostri consigli per educare al meglio il cucciolo a fare i bisogni fuori casa:

  • individua quei momenti in cui è più probabile che il cucciolo debba urinare (ad esempio, appena sveglio, dopo aver mangiato, dopo aver bevuto, dopo aver giocato) e portalo fuori;
  • quando il piccolo pet fa i suoi bisogni correttamente, premialo subito con bocconcini, premi e carezze;
  • per i primi 4-5 mesi di vita del tuo cucciolo, è meglio di portarlo fuori molto spesso, ogni due o tre ore circa, fino a che raggiunge una maturità tale da riuscire a controllarsi e a fare i bisogni fuori casa.

Come sempre, trattandosi di un piccolo pet, abbi pazienza e non disperare se ci vorrà un po’ di tempo. Se vuoi saperne di più su come abituare al meglio il tuo cucciolo a fare i bisogni, leggi i nostri consigli.

Come insegnare a un cucciolo a rimanere da solo

È molto importante insegnare al tuo cucciolo anche a rimanere in casa da solo fin da subito, per evitare che sviluppi problemi legati alla separazione e affinché non associ la tua assenza a una situazione negativa. Ricorda che:

  • si tratta di un processo graduale. Inizia con l’allontanarti dal tuo pet cambiando stanza di tanto in tanto e assicurandoti che non possa seguirti;
  • successivamente, comincia a fare brevi uscite di 5-10 minuti, lasciando da solo il tuo cucciolo e abituandolo così alla tua assenza;
  • infine, lasciagli qualcosa da masticare, come un kong ripieno, per aiutarlo a rilassarsi!

Se vuoi saperne di più sull'ansia da separazione nel cane, non perderti i nostri consigli.

Come insegnare al tuo cucciolo a non fare danni in casa

Ci sono diversi motivi per cui il tuo cucciolo potrebbe fare danni in casa quando lo lasci da solo, tra cui il cambio dei denti o, semplicemente, la noia.

Nel caso in cui il tuo cucciolo stia cambiando i denti, non devi preoccuparti: è un momento transitorio e, una volta finito, smetterà di farlo senza bisogno del tuo intervento. Nel frattempo, però, è meglio tenere lontano il tuo piccolo pet da tutti gli oggetti di valore!

Nel caso in cui il tuo cucciolo si stesse annoiando, sarebbe necessario che sfoghi tutte le sue energie. Sarebbe meglio, quindi, portare il tuo pet a fare lunghe passeggiate e dedicarsi a intensi momenti di gioco; inoltre, può essere utile lasciargli alcuni giochi da mordicchiare e con cui possa intrattenersi durante la tua assenza.

Se vuoi saperne di più, non perderti i nostri consigli sui giochi per cuccioli!

Come insegnare al tuo cane a non mordere quando gioca

Se il tuo pet tende a mordere le mani e i piedi quando gioca, probabilmente non è ancora in grado di gestire adeguatamente l’eccitazione.

Come educare, quindi, il tuo piccolo cane a gestirsi? In questi casi, è consigliabile non dargli attenzioni quando inizia a mordere; se necessario, allontanati da lui e ricomincia a giocare non appena si tranquillizza. Inoltre, è importante fargli capire quali gli oggetti possa mordere e quali no.

Come farsi ascoltare da un cucciolo

Come accennato prima, per educare un cucciolo è fondamentale innanzitutto avere molta pazienza e perseveranza. Per instaurare una corretta comunicazione tra te e il tuo pet, è meglio essere autorevoli e sicuri, usare un tono deciso evitando grida che potrebbero infastidirlo.

Cerca di dare premi o carezze al tuo cucciolo solo quando esegue in modo corretto la tua richiesta o quando si comporta correttamente. Inoltre, è utile usare sempre la stessa parola per il medesimo segnale, in modo da non confondere il tuo pet.

Come insegnare al cucciolo rispondere ai segnali principali

L’educazione del tuo cucciolo è utile, oltre che per quanto detto prima, anche a stimolare la sua mente, poiché lo aiuta a capire come comportarsi.

I principali segnali che puoi iniziare a insegnare al tuo piccolo pet sono:

  • il richiamo, che è un segnale salvavita ed è fondamentale per poter concedere più libertà al tuo pet;
  • il "seduto";
  • "a terra";
  • il "resta".

Ti suggeriamo di insegnare questi semplici segnali al tuo cucciolo seguendo questo ordine, poiché alcuni sono propedeutici ad altri.

Per educare al meglio il tuo piccolo pet, è sempre importante avere pazienza: prova a fargli ripetere più volte l’esercizio e utilizza un rinforzo positivo, premiandolo ogni volta che esegue l’esercizio correttamente.

Come sempre, la comunicazione è importante: sii sicuro di te e, soprattutto, concedi al tuo piccolo Fido il tempo necessario per imparare!