Scopri i BEST SELLERS, i migliori prodotti scontati fino al 50%!

Blog Casa / News / Acquisita l’azienda Zoodom Italia Srl, catena di negozi di Pet care con 15 punti vendita tra Veneto, Marche, Lombardia e Piemonte

Acquisita l’azienda Zoodom Italia Srl, catena di negozi di Pet care con 15 punti vendita tra Veneto, Marche, Lombardia e Piemonte

Acquisizione Azienda Zoodom Italia Srl

Acquisita l’azienda Zoodom Italia Srl catena di negozi di Pet care con 15 punti vendita tra Veneto, Marche, Lombardia e Piemonte, la quarta acquisizione da quando i Fondi Permira hanno ottenuto la maggioranza di Arcaplanet nel 2016.

L’operazione prevede da subito l’adeguamento delle strutture esterne con le nuove insegne Arcaplanet. Successivamente partirà un piano di refurbishment per adeguare i punti vendita al layout tipico dei pet store Arcaplanet e l’implementazione degli standard qualitativi, dell’assortimento e di alcuni servizi che caratterizzano da sempre Arcaplanet.

I 60 dipendenti sono stati tutti confermati e verranno avviati ai corsi di formazione che periodicamente Arcaplanet organizza tramite la propria Academy: si adeguano le conoscenze, l’organizzazione e le metodologie applicate all’interno della catena leader in Italia nel proprio settore.

L'insegna conta di arrivare a 360 punti vendita entro la fine dell’anno considerando anche le nuove aperture da piano 2019 e con una forza lavoro in totale di oltre 2000 dipendenti diretti.

Per Michele Foppiani AD fondatore, azionista e AD di Arcaplanet, “l’acquisizione rientra nella strategia dell’azienda di cogliere opportunità di crescita sul mercato domestico sia per linee interne che esterne, consolidando ulteriormente la leadership nel pet care con la ricerca costante di prodotti e servizi sempre più dedicati al benessere degli animali e alla felicità dei loro proprietari”.

L’azienda continua infatti a investire anche in marketing e comunicazione sia sul brand che sulle promozioni e sui prodotti con campagne Tv e stampa che fino a fine luglio saranno on air per un investimento complessivo di oltre 3,5 milioni di euro.